Unità Formative Docenti


Come stabilito dal Piano di Formazione Nazionale è importante qualificare, prima che quantificare, l’impegno del docente considerando non solo l’attività in presenza, ma anche quei momenti che contribuiscono allo sviluppo delle 10 competenze professionali.

Pertanto, al fine di qualificare e riconoscere l’impegno nelle iniziative di formazione nel prossimo triennio, in conformità con quanto indicato nel Piano Nazionale, le attività formative del docente verranno organizzate in Unità Formative Docenti (UFD), ovvero in percorsi opportunamente strutturati in modo da riconoscere e documentare le diverse attività/azioni formative del docente, all’interno del più ampio quadro progettuale della scuola e del sistema scolastico.

L’UFD riconosciuta e acquisita definisce i contenuti (CONTENUTI CHIAVE), gli obiettivi (LINEE STRATEGICHE), i destinatari e l’insieme delle diverse attività e/o azioni previste fra:

  • formazione in presenza e a distanza
  • sperimentazione didattica documentata e ricerca/azione
  • lavoro in rete
  • approfondimento personale e collegiale
  • documentazione e forme di restituzione/rendicontazione, con ricaduta nella scuola
  • progettazione

Le prime indicazioni per la progettazione delle attività formative sono state fornite nella nota MIUR N° 2915 del 15/09/2016, secondo la quale le azioni formative per gli insegnanti di ogni istituto sono inserite nel Piano Triennale dell’Offerta formativa, in coerenza con le scelte del Collegio Docenti che lo elabora sulla base degli indirizzi dati dal Dirigente Scolastico.

L’Unità Formativa rappresenta la naturale finalizzazione della formazione in servizio e, in analogia, può essere promossa e riconosciuta direttamente dall’istituzione scolastica o dalla rete che organizza la formazione, da MIUR, USR o USP e da enti e associazioni accreditate MIUR, con riferimento ai bisogni strategici dell’istituto e del territorio, rilevabili dal RAV, dal Piano di Miglioramento e dal PTOF triennale.

Unità Formative Docenti modello organizzativo

Con delibera del Collegio Docenti del 20 ottobre 2017, è stata data facoltà di progettazione delle Unità Formative ai Dipartimenti Disciplinari, Commissioni e Gruppi di lavoro specialistici.